Amsterdam | infoViaggio | viaggiare ai tempi di internet

Amsterdam : vita notturna

Impressionante è la scelta che Amsterdam è in grado di offrire tra pub sui canali, discoteche all’ultima moda, locali con sottofondo musicale e spettacoli teatrali. La sera incomincia dopo la chiusura dei negozi, quando all’ora dell’aperitivo ci si ritrova in un bar o in un tipico Cafè Scuro.

Sempre affollatissimi:  Rembrandt Plein   e  Leidseplein  pieni di locali, night club, musica dal vivo,  dove ballare tutti i tipi di musica anche se la  zona più antica della vita notturna si trova nel triangolo Stazione Centrale – Dam- Nieumarkt.

continua…

Amsterdam : Luci Rosse & Coffe Shop

Il governo olandese stringe un pò la cinghia, ma la città dei cento canali è ancora il paradiso della tolleranza e dei diritti per tutti. Prima di partire per Amsterdam però è bene sgombrare la mente dai troppi luoghi comuni che la riguardano.
Come il trittico sesso, droga & rock’n’roll.

Che resiste, certo, ma in modo più disincantato e con norme sempre un pò più restrittive.

Intendiamoci, rispetto a certe idee medievali (in salsa papalina ) resta sempre il paradiso della tolleranza.
Ma qualcosa sta cambiando e te ne accorgi già, passeggiando lungo i canali …
continua…

Amsterdam : perchè andare

amsterdam
Nel XIII secolo alcuni pescatori costruirono un villaggio vicino ad una diga (Dam) sul fiume Amstel. Da qui il nome originario: la città della diga sull’Amstel.
Amsterdam è anche chiamata la Venezia del nord perchè è costruita su 118 isolotti collegati tra loro da circa 600 ponti sopra 75 km di canali.

Il picco del turismo si registra in luglio ed agosto ma la città è comunque vivace tutto l’anno e il clima non è mai estremo. Tra l’altro in bassa stagione voli e hotel sono meno cari, i locali meno affollati e ci sono sempre eventi interessanti in corso (ad esempio la notte dei musei in novembre o la fioritura dei tulipani da metà aprile a metà maggio).

continua…