Miami | infoViaggio | viaggiare ai tempi di internet

Miami : The Top Five Festival

Una video guida sui 5 Top festival che si tengono ogni anno a Miami.
E se stai pensando di andare perchè non cercare di essere lì durante uno di questi eventi?
Cibo, Design, Musica e … ancora di più!

Miami : dove fermarsi

” Con quella faccia un pò così, quell’espressione un pò così, che abbiamo noi quando torniamo da  …  Miami

Clima, ritmi latini, griffe, cibi esotici:
ecco perché gli italiani adorano South Beach

Li trovi alla mattina con l’Herald Miami e la Gazzetta del giorno prima sotto il braccio. Ciabatte, occhiali da sole e Lacoste, si siedono al Café Milano per il cappuccino.
Li riconosci sulla spiaggia con lo sguardo rapito allo stesso modo dai tanga delle cubane e dalle torri dei bagnini. Li senti vociare ai bordi delle piscine del Loews o del Delano.

E alla fine li vedi sovvertire compiaciuti ogni regola: mangiare tacos alle 4 del pomeriggio, sushi a mezzanotte, kosher alle 11, affollare i negozi sulla Collins alle 8 di sera, ballare senza sonno alle 5 di mattina al Mint, al Madonna, al Clivelander.
continua…

Miami : il Tropico della BellaVita

Le insegne degli hotel art decò  di Miami Beach strizzano l’occhio, si accendono e spengono continuamente.
Le Ferrari  gialle sono parcheggiate lungo Ocean Drive dai valletti dei ristoranti.
I ragazzi sfrecciano sugli skateboard o al manubrio di biciclette dalle forme sinuose e abbondanti, come le ragazze bionde accompagnate dalle madri, bionde anch’esse, che sognano una carriera di starlette e passeggiano insieme sino a Casa Casuarina  dove viveva Gianni Versace .

I baywatch  controllano le onde dalle cabine colorate, mentre i bodybuilder  fanno a gara di vanità con i ragazzotti del beach volley e gli esibizionisti del jogging che corrono con serpenti intorno al collo.
La musica del Mango’s Tropical Café , come vuole la cantante e proprietaria Gloria Estefan , è altissima, e le cameriere sono “vestite” con costumi tigrati.
Miami Beach è sempre la solita spavalda, anche in questi tempi di crisi.
continua…

Miami : dove fare tardi

miami : dove fare tardi La vita notturna di South Beach è diventata una leggenda e probabilmente solo Las Vegas regge (in parte) il confronto …
I locali hanno tutti un filtro all’ingresso, quindi è consigliato prenotare o verificare già dall’albergo se c’è la possibilità di iscriversi in una “entry list”. Altrimenti dovrai pazientare in fila …

Quasi tutti non fanno entrare uomini da soli. E’ comunque facile trovare ragazze single all’ingresso e fingere di essere insieme per entrare. (ps: a volte chiedono in cambio il costo dell’ingresso …)

Le serate consigliate sono quelle del giovedì, del venerdì e del sabato anche se spesso trovi il tutto esaurito anche nelle altre sere.
Cosa mettersi? Sei a Miami Beach, non aver paura di osare. Qui, tutto è permesso.
Il trend è un’abbigliamento all’eccesso: tacchi alti, altissimi, minigonne, abiti scollati.
Di notte a Miami Beach ogni donna diventa affascinante ed irresistibile.
continua…

Miami : shopping

Lasciare Miami Beach è come mollare di colpo una donna di cui si è innamorati. Abbandondola per troppo amore, per infinita gelosia, per paura del turbamento e dell’incanto.

Perchè uno sa che non può vivere sempre al Beach.
E i pochi fortunati privilegiati che se lo possono permettere, quando te ne vai, ti salutano come se tornassi in purgatorio.
Ti compiangono. Comprendono il tuo sottile dolore.

E a te non resta che … fare un pò di shopping per non dimenticare

continua…

Miami : dove mangiare

Joe's Stone CrabsCi si accorge subito di quanto Miami sia influenzata dai Caraibi anche a tavola.
Seppure l’Oceano Atlantico e il Golfo del Messico hanno acque molto pescose e quindi ci sono deliziosi piatti a base di pesce e crostacei; seppure frutta e verdura hanno un ruolo importante essendo la Florida uno degli stati di maggior produzione …

A Miami l’ingrediente principale è l’ispanicità, con un fortissimo, piccante aroma cubano

Chef creativi hanno ripensato e mescolato i sapori del mare con quelli asiatici, caraibici, europei o sud-americani, rendendo unica la loro cucina … ma il tono della città è cubano e le donne, sempre mezzo vestite, hanno un inimitabile Avana look…
Miami è l’Avana degli anni Cinquanta – prima di Castro 🙂 .
Una particolare, meravigliosa “salsa” che ti inebria col suo irresistibile profumo …

continua…

Miami : dove dormire

lifeguard  beach stationSe sei in vacanza devi stare a South Beach. E la zona più bella è senz’altro l’Art Decò District che ricrea un’atmosfera tropicale veramente unica, fatta di colori pastello, palme e fiori esotici.

Le strade principali sono tre: Collins Avenue, Washington Avenue e Lincoln Road Mall.
La Collins corre lungo l’oceano e la maggior parte degli alberghi si trova lì. Sulla Washington hai ristoranti, bar e club, ma il cuore dell’Art Deco District è sicuramente la Lincoln.

Chiusa al traffico, Lincoln Road è il posto giusto per fare shopping o fermarsi per un un drink.
I colori dominanti sono il giallo, il verde, il rosa e il blu tropicale, in perfetto stile decò.
E i negozi sono aperti fino a tarda sera, sette giorni su sette.

Qui c’è il teatro dove si esibiscono gli artisti più famosi del mondo, la Sony Music di Tommy Mottola, ex-marito di Mariah Carey, e se desideri un pò di fresco e penombra puoi andare al cinema Regal: ha diciotto sale e film in proiezione per tutto il giorno.

Fidati, se sei in vacanza devi stare a South Beach!

continua…

Miami : cosa vedere

miami-by-nightUn tempo Miami era ironicamente soprannominata “la sala d’attesa del paradiso”, per la massiccia presenza di ultraottantenni tra i suoi frequentatori abituali.

Si sono però aggiunti nel tempo stilisti di moda, modelle in bikini ed emigrati cubani, e oggi attira milioni di turisti che vengono proprio per quel particolare “sapore” latino americano che influenza la lingua, la musica, la politica e in definitiva il modo di vivere.

Miglia e miglia di sale e sabbia come luogo di incontro per gente proveniente da ogni angolo del mondo.
È la sede dei più grandi business latino americani ed è una delle capitali della moda negli Stati Uniti. E le luci al neon non si spengono mai.

continua…

successiva »