India | infoViaggio | viaggiare ai tempi di internet

L’aereo che balla al ritmo di Bollywood

Per celebrare il 63mo anniversario della giornata della repubblica indiana, il volo Finnair AY201 da Helsinki a Nuova Delhi ha scelto di celebrare i propri passeggeri offrendo una esperienza in pieno stile Bollywood.

Le assistenti di volo sono uscite nei corridoi in vestiti tradizionali indiani mettendosi a ballare la hit Om Shanti Om, parte della colonna sonora del film omonimo.

L’iniziativa è stata particolarmente gradita dai passeggeri che gli hanno tributato minuti di applausi in volo (da Giornalettismo) continua…

In India si pensano altri pensieri

Bagno in famigliaChi ama l’India lo sa: non si sa esattamente perchè la si ama.
E’ sporca, è povera, è infetta; a volte è bugiarda, spesso maleodorante, corrotta, impietosa e indifferente. Eppure, una volta incontrata non se ne può fare a meno. Si soffre a starne lontani.
Ma così è l’amore: istintivo, inspiegabile, disinteressato.

Innamorati, non si sente ragione; non si ha paura di nulla; si è disposti a tutto. Innamorati, ci si sente inebriati di libertà; si ha l’impressione di poter abbracciare il mondo intero e ci pare che l’intero mondo ci abbracci.

L’India induce presto questa esaltazione: fa sentire ognuno parte del creato.
In India non ci si sente mai soli, mai completamente separati dal resto.

continua…

Capodanno in India?

Il Tempio d’Oro, Dharamsala, Rishikesh, Neemrana, Mandawa, Delhi

29 dicembre Milano Delhi  21:25 # 09:55  Jet Airways  – Airbus 332
30 dicembre
Arrivo a Delhi. Incontro in aeroporto con un nostro responsabile che vi accompagnerà in stazione per il treno serale che parte da Delhi alle 4:40pm e arriva ad Amritsar alle 10:30 pm 1° classe AC . All’arrivo trasferimento in hotel

31 dicembre

Al mattino incontro con la ns guida locale e visita della città di Amritsar e del GOLDEN TEMPLE.
In serata assisterete alla famosa cerimonia dei chiusura del confine INDIA-PAKISTAN continua…

India mistica e segreta

Moira&FrancescoViaggiare in treno in India è un’esperienza forte ma necessaria, uno spaccato penetrante e sconvolgente della vita del popolo indiano.

Di notte attraversi stazioni ferroviarie dimenticate alla fine del mondo, con sagome e volti indefiniti che scorrono, immobili, nel buio.

Di giorno la stazione di Delhi è un uragano umano indaffarato, ammucchiato per terra, avvolto nelle sciarpe, fatto di occhi che spuntano dalle coperte, di sacchi, di merci, di binari e vagoni, luci fioche al neon, di metallo sferragliante.

L’umanità ti si rovescia addosso e senti come le vertigini.

continua…

l’India dei Maharaja

Maharaja (si pronuncia maragià) in sanscrito significa “grande re” ed è l’antico titolo utilizzato per i sovrani indiani.

In seguito i grandi signori feudali si fregiavano di tale titolo proprio per ribadire la loro autonomia dalla famiglia regnante.

A noi oggi evoca scenari fantastici, immaginari, con palazzi incastonati di gemme, abiti tessuti con fili d’oro, leggende di un passato popolato da eroi a cui erano destinate fanciulle bellissime …

L’immagine, esotica ed invitante, è una buona sintesi di questo itinerario: Viaggiare a dorso di elefante, dormire in palazzi principeschi, sedersi a sfarzose tavole imbandite ed assaggiare il cibo degli dei, indossando un costume reale (a noleggio 😉 ).

Ascoltare le storie fantastiche che raccontano l’India, e magari, con un pò di fortuna conoscere una di quelle fanciulle bellissime … che aspettano solo di incontrare un maragià!       

  continua…

Gran Tour dell’India del Nord

Il Rajasthan, il Taj Mahal, Khajuraho, Varanasi e Delhi

Fachiri e Maharaja, Palazzi Reali e baraccopoli, deserti e foreste tropicali, elefanti, tigri e serpenti, templi all’amore e all’erotismo, cultura millenaria e modernità,tradizioni e costumi, religioni e folklore, colore e storia …
L’India è tutto questo. E ancora molto, molto di più …

Un viaggio di emozioni e sensazioni che lascia al viaggiatore con un unico semplice desiderio: quello, prima o poi, di poterci ritornare …

continua…